PRESENTATE LE NUOVE SPORTSTER IRON 1200 E FORTY-EIGHT SPECIAL

//PRESENTATE LE NUOVE SPORTSTER IRON 1200 E FORTY-EIGHT SPECIAL

PRESENTATE LE NUOVE SPORTSTER IRON 1200 E FORTY-EIGHT SPECIAL

I nuovi modelli uniscono stile retrò e prestazioni moderne: manubri alti, grafiche accattivanti e carattere da special costruita in garage.

Harley-Davidson aggiunge un nuovo capitolo alla lunga storia e alla tradizione della famiglia di motociclette Sportster con l’introduzione dei modelli Iron 1200 e Forty-Eight Special. Ecco dunque altre due delle 100 nuove moto ad alto potenziale che la Motor Company ha annunciato di voler introdurre entro il 2027.

Queste nuove interpretazioni del tema Sportster combinano uno stile retrò che si rifà ai canoni classici del mondo della personalizzazione, le solide basi della piattaforma Sportster e le prestazioni pungenti del motore V-Twin 1200 Evolution.

Fin dal lancio avvenuto nel 1957, le moto della famiglia Sportster sono state ripensate ripetutamente e in tutti i modi, sia da parte dei designer della Motor Company sia dai proprietari delle moto: ecco allora Sportster che diventano bobber, chopper, scrambler o café racer; oppure protagoniste nelle gare di flat track o sulle piste di accelerazione dei dragster; oppure, più semplicemente, il modello di ingresso facilmente accessibile per chi inizia ad andare in moto, o la cruiser personalizzata fatta su misura di ciascuno.

“Da subito lo Sportster ha offerto la perfetta combinazione di dimensioni, prestazioni e carattere, un mix che rende il modello ancora oggi interessante agli occhi di motociclisti molto diversi,” ha affermato Brad Richards, Vice Presidente Stile & Design di Harley-Davidson. “Lo Sportster è una moto che si può spogliare e reinventare in modo relativamente facile. Quanto abbiamo fatto per creare i nuovi Iron 1200 e Forty-Eight Special è ciò che generazioni di proprietari di Sportster hanno fatto con le loro moto.”

Sia l’Iron 1200 che il Forty-Eight Special si caratterizzano per nuove grafiche del serbatoio che combinano audaci strisce colorate e caratteri formali, colori ed elementi grafici che iniziarono ad andare per la maggiore negli anni ‘70.

“Le grafiche di questi due serbatoi riflettono le tendenze contemporanee sia del design in generale sia dei trend legati alla customizzazione delle moto. Ci si allontana dai disegni complessi e intricati per tornare a linee semplici e pulite,” ha detto Richards. “È importante notare anche come queste grafiche più lineari rispettino la forma del serbatoio, che nel caso dello Sportster è a propria volta un elemento distintivo di design.”

By | 2018-02-23T11:08:44+00:00 febbraio 23rd, 2018|News|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment